Riaperti i termini per la sanatoria

Riaperti dal Legislatore italiano i termini per una mini-voluntary con la Legge 4.12.2017 n. 172 (conv. del D.L. 16.10.2017 n. 148, art. 5-septies) ricordiamo che la stessa si chiuderà il 31 Luglio 2018.

La possibilità di sanatoria è limitata e molto ristretta, come recentemente chiarito dall’Agenzia delle Entrate dalla Circolare 12/E/2018. Essa prevede il pagamento di un ammontare pari al 3% per imposte interessi e sanzioni e riguarda:
a) le attività o somme detenute all’estero alla data al Dicembre 2017
b) da parte di soggetti che siano o siano stati in passato residenti in Italia (e loro eredi).
Inoltre, sempre sotto il profilo soggettivo,
a) i contribuenti devono essere stati residenti all’estero ed essere stati iscritti all’AIRE, oppure
b) deve trattarsi di ex-frontalieri, e cioè di contribuenti che abbiano prestato la propria attività lavorativa in via continuativa all’estero in zone considerate di frontiera o in Paesi confinanti.

Sotto il profilo oggettivo invece la sanatoria può avere ad oggetto esclusivamente i periodi di imposta nei quali il soggetto avesse riacquistato la residenza fiscale in Italia, anche solo temporaneamente, o fossero cessate eventuali ragioni di esonero dalla compilazione del Quadro RW .
Per l’omessa dichiarazione dei redditi da lavoro dipendente o autonomo all’estero la sanatoria è possibile per le stesse annualità di violazioni del monitoraggio fiscale e sono regolarizzabili anche gli introiti rivenienti dalla vendita di immobili all’estero nel luogo di prestazione dell’attività lavorativa.

Restano irrisolti alcuni casi particolari ma non infrequenti, tra i quali, ad esempio, quello del cittadino residente all’estero che non si sia iscritto all’AIRE per mera dimenticanza, ovvero quello dello straniero che sia divenuto residente in Italia ma abbia omesso di compilare il Quadro RW per semplice ignoranza.

Come sempre, il mio consiglio è di rivolgervi ad un consulente specializzato, se avete il dubbio di rientrare in una delle suddette categorie.

Avv. Markus Wiget

Mini Voluntary – ter