Dall’ultimo numero

  • Editoriale Novembre 2022
    Care lettrici, cari lettori nell’editoriale dello scorso mese avevamo promesso un po’ di pausa sui temi politici. Per una volta infatti, nel corso del mese di novembre i cittadini non sono chiamati al voto. Sebbene ogni promessa sia un debito, questa volta non riusciamo a mantenerla. Ad un anno dalle elezioni federali – si terranno in ottobre del 2023 – il Consigliere federale Ueli Maurer ha [Leggi tutto...]
  • Con le dimissioni del Consigliere federale Maurer, lascia un vero UDC
    Durante il mese di ottobre si posizionano i diversi candidati per la successione. Sembrava ormai chiaro che avrebbe concluso il suo mandato di consigliere federale dopo le elezioni del 2023. Invece, Ueli Maurer, sulle cui dimissioni si speculava da vario tempo, ha deciso di uscire di scena con un anno d’anticipo, nel corso del suo quarto mandato in governo. Lo zurighese, 71 anni, termina in [Leggi tutto...]
  • rubrica legaleTrasferimento di quota ereditaria in italia
    Questioni di monitoraggio, di prove e di imposte successorie Egregio Avvocato Wiget, innanzitutto la prego di scusarmi se le scrivo in tedesco. Il mio italiano è abbastanza buono ma con lo scritto faccio ancora un po’ di fatica. La madre del mio compagno è mancata nell’aprile di quest’anno all’età di 92 anni. Era svizzera e viveva nel Cantone di Zurigo. Anche il mio compagno è svizzero e [Leggi tutto...]
  • Precisazioni del Dipartimento federale delle finanze in tema di tassazione del capitale 2° pilastro
    A seguito del nostro articolo “ANCORA: TASSAZIONE DELLA PREVIDENZA PROFESSIONALE SVIZZERA (2° PILASTRO LPP)”, pubblicato in Gazzetta Svizzera nell’edizione di settembre 2022, che riguardava la trattenuta alla fonte di un versamento del capitale 2° pilastro ad una connazionale residente in Italia,abbiamo ricevuto una comunicazione da parte del signor Valentino Rosselli del Dipartimento [Leggi tutto...]
  • Aumento delle rendite AVS e AI dal 1° gennaio 2023
    Il Consiglio Federale ha deciso che – in base all’andamento delle retribuzioni e inflazione – le rendite AVS e AI aumenteranno del 2,5% dal 1° gennaio 2023. La rendita mensile minima intera (cioè con anni di contribuzione completi) per persone singole passerà da CHF 1’195 a CHF 1’225, la rendita massima da CHF 2’390 a CHF 2’450. Nelle due camere sono pendenti tre mozioni chiedendo un [Leggi tutto...]
  • AVS: precisioni sull’aumento dell’età di pensionamento delle donne
    Ci sono pervenute alcune richieste di donne preoccupate che raggiungeranno l’età pensionabile nei prossimi anni. Pubblichiamo perciò di seguito i tempi con i quali andrà in vigore questo aumento, la maggiore flessibilità dell’anticipo o rinvio dell’inizio di godimento nonché del sostegno per le rendite più piccole concesse nei primi anni dal cambiamento così come apparso nel libretto di [Leggi tutto...]
  • Conoscere le lingue
    I servizi di educationsuisse si indirizzano ai giovani svizzeri all’estero e agli studenti delle scuole svizzere all’estero. Conoscere diverse lingue non solo ci arricchisce, ma ci aiuta negli studi e nella ricerca di un lavoro. Per poter intraprendere una formazione in Svizzera, sia professionale che universitaria, è indispensabile conoscere la lingua d’insegnamento che in genere cambia in ogni [Leggi tutto...]
  • La paura dell’isolamento della ricerca svizzera
    Alcuni ricercatori se ne vanno, altri esitano a lavorare nelle università svizzere, gli studenti ne fanno le spese: il settore svizzero della ricerca vive un periodo difficile. La ragione? La confusione che regna nelle relazioni tra la Svizzera e l’UE. Nella ricerca europea, la Svizzera è diventata un «paese terzo» senza privilegi. «Siamo un piccolo paese, che si è sempre basato sul reclutamento [Leggi tutto...]
  • UGS allo Jungbürgerfeier 2022 a Roma
    Una giornata piena di emozioni e attività quella che ha visto l’Unione Giovani Svizzeri (UGS) partecipare allo Jungbürgerfeier 2022, evento organizzato dall’Ambasciata di Svizzera di Italia a Roma lo scorso 1° ottobre. Grazie a quest’evento ed all’invito del Console, Philippe Bärtschi, Capo degli affari Consolari dell’Ambasciata di Svizzera in Italia, l’UGS ha avuto la possibilità di presentarsi [Leggi tutto...]
  • Ristorazione vegana svizzera – Da zurigo, una lunga storia
    Giornata mondiale vegana, in giro per ristoranti cruelty free svizzeri Lugano – La Giornata Mondiale Vegana del 1o novembre viene celebrata, oltre che con iniziative culturali-divulgative, anche a tavola con piatti puri, etici, cruelty free, cioè privi di sofferenza animale, 100% vegetali. Ognuno mangi ciò che vuole, un plauso comunque va alla sensibilità di chi ama e rispetta nei fatti la [Leggi tutto...]
  • «Il nostro lavoro è basato sulle persone e i loro destini»
    Chi si occupa delle preoccupazioni urgenti della «Quinta Svizzera»? Chi aiuta i viaggiatori svizzeri in caso di urgenza all’estero? Questi due compiti sono di competenza della Direzione consolare (DC) presso il Dipartimento degli affari esteri. Il suo direttore, l’ambasciatore Johannes Matyassy, parla della sfida che rappresenta il fatto di rispondere senza sosta a questioni nuove e molto [Leggi tutto...]
  • Belle esperienze, nuove amicizie e attività di ogni genere grazie ai campi estivi
    Quest’anno, dopo due anni di interruzione, i campi estivi dell’OSE hanno nuovamente proposto delle esperienze variate ai giovani Svizzeri all’estero – nella vallata di Fiesch (VS) e a Jaun (FR) –, mentre un campo ha perfino permesso ai partecipanti di attraversare quasi tutta la Svizzera. L’interruzione forzata, a seguito della pandemia di coronavirus, dei tradizionali campi estivi del Servizio [Leggi tutto...]
  • A chi si applicherà la nuova regola svizzera sulla donazione di organi?
    Domanda: Nella scorsa primavera, i cittadini svizzeri hanno approvato il principio del consenso presunto concernente la donazione di organi. In quanto cittadina svizzera che vive in Germania, non sono sicura che questo cambiamento mi concerna. Questa nuova regola si applica a tutti i cittadini svizzeri, vale a dire anche a coloro che vivono all’estero? Cosa avviene se un cittadino svizzero muore [Leggi tutto...]
  • Un congresso totalmente dedicato al «futuro della democrazia»
    La perennità della democrazia svizzera implica il coinvolgimento dei giovani, compresi quelli della «Quinta Svizzera»: è questa una delle dichiarazioni chiave del Congresso degli Svizzeri all’estero del 2022 a Lugano. Contatti diretti, incontri personali, ricerca comune di soluzioni: dopo una lunga pausa dovuta alla pandemia di coronavirus, il 98o Congresso degli svizzeri all’estero ha nuovamente [Leggi tutto...]

La telefonata tra Roger Federer e Robert De Niro

Top news - TV Svizzera tvsvizzera.it è il titolo, l`url, lo slogan del portale della Società svizzera di radiotelevisione (SSR) per il pubblico italiano e italofono. tvsvizzera.it sotto la responsabilità editoriale di swissinfo.ch, il servizio plurilingue della SSR.

  • A che punto è l'accordo fiscale sui frontalieri?
    by tvsvizzera.it/fra on 24 Novembre 2022 at 19:00

    L'accordo sull'imposizione dei frontalieri è bloccato da mesi a Roma. Berna e il Ticino sono in attesa della ratifica parlamentare italiana. Con il nuovo Governo ma soprattutto con il rinnovo di Camera e Senato, l'iter dovrà quasi ripartire da zero. Qualcosa si sta muovendo sul fronte del tanto agognato accordo fra Svizzera e Italia sull'imposizione dei lavoratori frontalieri. Lo stesso Governo di Roma, in riunione giovedì, dalle 18.30, ha infatti preso in esame l'annoso e complesso dossier, per poi approvare, su proposta del ministro degli esteri Antonio Tajani, "un disegno di legge di ratifica ed esecuzione" dell'Accordo. È quanto ha reso noto lo stesso Esecutivo, presieduto dalla nuova premier Giorgia Meloni, in un comunicato stampa diffuso in serata. Più nel dettaglio, come si legge nella nota governativa, la nuova normativa prevede, oltre alla definizione delle aree di frontiera, di "stabilire il metodo della tassazione concorrente" e di prevedere "un regime transitorio per...

  • Frontalieri, sì all'utilizzo commerciale del veicolo privato
    by tvsvizzera.it/fra con Keystone-ATS on 24 Novembre 2022 at 17:45

    Le frontaliere e i frontalieri devono potersi spostare in Svizzera per motivi di lavoro utilizzando l’automobile privata e non per forza unicamente il veicolo aziendale. Il Governo federale invita il Parlamento ad accettare una mozione in tal senso del "senatore" grigionese Martin Schmid. Oggi le persone frontaliere attive in Svizzera possono utilizzare il proprio veicolo (non immatricolato nella Confederazione) solo per il tragitto casa-lavoro (e naturalmente per motivi personali). L’automobile privata, per contro, non può però essere utilizzata per un uso commerciale, secondo il diritto federale (ordinanza sulle dogane del 2006). Le cose devono cambiare, secondo Martin Schmid. Il "senatore" grigionese, per motivare la propria richiesta, fa l’esempio del settore delle pulizie. In questo settore, spiega Schmid nella sua mozione, è abitudine che impiegate e impiegati si rechino sul luogo di lavoro direttamente da casa, portando anche il materiale necessario per le pulizie. Per...

  • Mattarella presto in visita a Berna e Zurigo
    by tvsvizzera.it/MaMi con Kestone-ATS on 18 Novembre 2022 at 16:58

    Il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella sarà in Svizzera il 29 e 30 novembre. Il viaggio di Stato prevede colloqui ufficiali con quattro consiglieri federali e una visita al Politecnico di Zurigo. L'esecutivo elvetico riceverà il presidente italiano Sergio Mattarella a Berna con gli onori militari il 29 e il 30 novembre. Sono in seguito previsti colloqui ufficiali al Bernerhof, sede del Dipartimento federale delle Finanze, con il presidente della Confederazione Ignazio Cassis e con i suoi colleghi di Governo Simonetta Sommaruga, Viola Amherd e Guy Parmelin, precisa una nota odierna del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). All'ordine del giorno ci saranno le relazioni bilaterali, la situazione della sicurezza legata alla guerra in Ucraina, la politica europea e il lavoro del Consiglio di sicurezza dell'ONU. Il secondo giorno, la visita si concentrerà sull'innovazione e l'imprenditorialità. Cassis e il suo ospite visiteranno in quell'occasione il...

  • Disdire l'accordo sui frontalieri? Non se ne parla
    by tvsvizzera.it/MaMi con Keystone-ATS on 17 Novembre 2022 at 15:55

    Anche se la ratifica dell'intesa da parte italiana dovesse slittare al 2023, il Governo federale non intende rinunciarvi e risponde picche al deputato leghista Lorenzo Quadri. Benché la ratifica da parte italiana dell'accordo sui frontalieri sia ancora tecnicamente possibile entro la fine di quest'anno, il Consiglio federale si attende, anche in caso contrario, che ciò possa comunque avvenire nel 2023. Ad ogni modo, non si parla di una disdetta unilaterale da parte elvetica della Convenzione del 1974 con l'Italia che regola la questione. È quanto risponde il Consiglio federale a una mozione del deputato ticinese Lorenzo Quadri (Lega-UDC), l'ennesima, in cui il consigliere nazionale chiede che la Svizzera rinunci all'intesa a causa delle "lungaggini" di Roma circa il accordo sull'imposizione dei frontalieri. Per il deputato leghista, è innegabile che la Svizzera, nella procedura relativa all'adeguamento della fiscalità dei frontalieri, sia già stata estremamente accondiscendente...

  • Una tassa medievale per pescare sul Lago Maggiore
    by tvsvizzera.it on 17 Novembre 2022 at 10:55

    Arriva diritta dal tardo Medioevo. Una tassa annua per pescare sul Lago Maggiore da pagare alla famiglia Borromeo. Niente di irregolare. Tutto corretto, ma si tratta comunque di un’anomalia – per estensione e durata dei privilegi in mano a un solo privato – che coinvolge il secondo lago più esteso d’Italia. Sul lato svizzero, le acque e i diritti di pesca sono gestiti dalle autorità cantonali ma fino a 100 anni fa anche in Ticino buona parte dei diritti di pesca erano in mano a privati. Un retaggio medievale. La famiglia Borromeo (proprietaria delle isole Borromee), gode dei diritti esclusivi di pesca su oltre il 50% del lago, sponda italiana. Una storia nota a livello locale, che dura ormai da oltre un mezzo millennio. Tanto che la tassa veniva spesso chiamata dai pescatori “la borromea”. Un privilegio per la nobile famiglia milanese di origini toscane che è stato ribadito più volte nel tempo. Non da ultimo da una sentenza della Corte costituzionale nel 1973. D’altra parte, non...

Top news - TV Svizzera tvsvizzera.it è il titolo, l`url, lo slogan del portale della Società svizzera di radiotelevisione (SSR) per il pubblico italiano e italofono. tvsvizzera.it sotto la responsabilità editoriale di swissinfo.ch, il servizio plurilingue della SSR.

  • A San Gallo e Berna niente più corsi di lingua e cultura italiana
    by tvsvizzera.it on 21 Novembre 2022 at 8:26

    Corsi di lingua e cultura italiana sospesi e insegnanti senza stipendio da mesi in alcune importanti città elvetiche. Ma sulle cause della grave situazione creatasi, soprattutto quelle riguardanti il mancato versamento dei contributi da Roma, i pareri non sono del tutto concordi. Alcuni enti - in particolare a San Gallo e Berna - che gestiscono i corsi non hanno rispettato gli adempimenti amministrativi richiesti dalla legge e versano in gravi condizioni finanziarie e per questi motivi non sono più in grado di proseguire l’attività didattica. A farne le spese sono i numerosi/e scolari/e - non solo quelli/e di origine italiana - che desiderano perfezionare le loro conoscenze dell’idioma di Dante, e ora sono costretti/e nelle due città citate a far capo ad altri istituti o a ricorrere a insegnamenti privati. Circa 10'000 allievi/e in Svizzera Per comprendere meglio la questione va detto che prima della pandemia erano oltre 10'000 nella Confederazione gli/le allievi/e di scuola...

  • Mondiali, le bizze del giovane Maradona
    by tvsvizzera.it/spal con RSI (Archivi) on 20 Novembre 2022 at 12:00

    Tra gli indiscussi protagonisti dei mondiali figura senz’altro il Pibe de Oro, che nel 1981 rilasciò un'intervista anche alla televisione svizzera, l’allora TSI di cui vi è ancora traccia negli Archivi RSI. Il 20 novembre si apriranno i mondiali di calcio in Qatar e l’attesa, nonostante l’insolito periodo scelto per note ragioni climatiche, cresce ogni giorno di più. Per la nazionale elvetica, che si è qualificata ai danni degli Azzurri, le speranze di fare molta strada sui terreni di gioco dell’emirato non sono infondate, anche se il gruppo in cui è stata inserita la compagine rossocrociata (con Brasile, Serbia e Camerun) non è tra i più facili. Tra i protagonisti assoluti di questo genere di manifestazioni c’è sicuramente Diego Armando Maradona che, secondo l’opinione degli esperti, si disputa l’alloro del calciatore più forte di sempre, perlomeno del secolo passato, insieme a Pelé. Il campione argentino, che ha partecipato a quattro mondiali, vanta il palmarès di una...

  • La vita e il confine delle Alpi raccontate dall’arte
    by tvsvizzera.it on 19 Novembre 2022 at 8:30

    Una mostra itinerante interregionale ha fatto tappa a Omegna, in Piemonte, e tra poco si sposterà a Naters, nel canton Vallese, per raccontare da diversi punti di vista la vita a cavallo di questa catena montuosa. Da Macugnaga e Formazza a Omegna e tra poco sconfinerà a Naters, nel canton Vallese. Una mostra che è stata organizzata in ambito Interreg, che racconta l'interregionalità tra Svizzera e Italia e che è interregionale anche nella sua logistica. Ecco, se dovessimo riassumere "Passare le Alpi", inizieremmo così. Di cosa si tratta? Di una mostra itinerante che abbiamo potuto visitare a Omegna, dove è stata organizzata dall'Artoteca DI-Se in collaborazione con l'Associazione Musei d'Ossola e dall'Associazione Asilo Bianco, che si occupa delle Alpi "quale luogo d'incontro e transito tra i due versanti italo-svizzeri. Transito di persone, ma anche di merci, idee tradizioni e civiltà nella più ampia accezione del termine", come si può leggere nel catalogo che accompagna...

  • Gli ottant'anni di Martin Scorsese
    by tvsvizzera.it on 17 Novembre 2022 at 20:12

    Regista prolifico e pluripremiato, tutti oggi tributano omaggi alla sua fortunata carriera e al suo apprezzatissimo cinema.

  • L’eroina grigionese dell’alimentazione
    by tvsvizzera.it/mrj on 15 Novembre 2022 at 6:00

    Si chiama Rebecca Clopath, è grigionese ed è stata designata dalla FAO come "eroina dell’alimentazione". Da due anni la FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura) conferisce il titolo di "eroi dell’alimentazione" a persone che lavorano nel mondo agricolo, braccianti, pescatori e pescatrici, contadini e contadine di montagna, selvicoltori, pastori (e non solo) sparsi in tutto il mondo. Quest’anno anche la Svizzera ha la sua eroina dell’alimentazione: si tratta della chef grigionese Rebecca Clopath. Rebecca Clopath ha un orto a 1'400 metri d’altitudine nel quale affondano le radici della sua filosofia culinaria: "Per me è importante lavorare a stretto contatto con la natura, creando un microclima adatto a tutti, anche agli insetti. Per questo seguiamo i principi della permacultura, ovvero imitiamo il più possibile gli ecosistemi naturali e coltiviamo vicine tra di loro piante diverse". La 34enne è cresciuta attorniata dalla natura a Lohn...