Lo invita la Fondazione Svizzera Mediterraneo

Lo avevamo già scritto in una beneaugurante profezia nel febbraio dello scorso anno: Un “ragazzo di Calabria” potrebbe diventare il nuovo Presidente della Fifa, ovvero dello sport più popolare e praticato del Mondo: il Football. Ebbene sì, quella profezia si è tramutata in una splendida realtà, ed oggi il Calabro-Italo-Svizzero Gianni Infantino, già Segretario Generale dell’Uefa, è il nuovo numero Uno del calcio mondiale. Un impegno tanto prestigioso quanto molto difficile, in cui è chiamato a ridare a tutto l’ambiente dello sport più amato del mondo una totale ventata di pulizia e rinnovamento, correttezza e trasparenza, affinchè il gioco più bello del mondo possa continuare a restar tale. E sin da subito Infantino ha imposto delle rivoluzioni totali nel sistema, come ad esempio l’introduzione della VAR, l’assistente tecnologico che con la moviola in campo permette di correggere in tempo reale gravi sviste o interpretazioni, decisive a volte per l’esito di una partita. Sarà Lui che consegnerà nelle mani del Capitano della Nazionale vincente la prossima Coppa del Mondo che si disputerà in Russia nel 2018. Peccato che non ci sarà la Nazionale Italiana, cui auguriamo di ritrovare al più presto il suo antico blasone e splendore, con il rinnovamento cui obbligatoriamente andrà incontro. Ad ogni buon conto, i cugini italiani potranno fare il tifo per la nostra Svizzera, che si è brillantemente qualificata alla fase Finale. Adesso, in vista del prossimo 80° Congresso del Collegamento Svizzero in Italia, la Fondazione Svizzera Mediterraneo di Reggio Calabria, per mezzo del suo Presidente Renato Vitetta, cerca di portare come ospite d’Onore proprio l’illustre Calabro-Svizzero Gianno Infantino, che darebbe una grande ventata d’Internazionalità all’evento che si svolgerà il prossimo anno a Cosenza.

Tutto nasce da una richiesta di collaborazione fatta dalla Presidente del Circolo dell’Alto Tirreno Maya Domanico, che mi ha contattato un paio di mesi addietro. Nel cordiale colloquio avuto, con anche l’intermediazione della Presidente Nazionale Signora Irene Beutler Fauguel, è stata data subito la disponibilità a collaborare con delle idee che potessero dare un valido contributo al prossimo Congresso di Cosenza 2018.

Sappiamo bene che non sarà facile per il Presidente Infantino trovare un “buco” nella sua fittissima agenda di impegni in giro per il Mondo, ma noi una piccola speranza la coltiviamo… La lettera d’invito ufficiale per la sua presenza al Congresso del Collegamento 2018 è già partita… Adesso noi incrociamo le dita, in attesa di una positiva risposta.

Abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse persuasive nei confronti dell’Illustre Ospite, confidando anche nel Suo sempre dichiarato orgoglio di avere origini Calabresi, e non solo…

La sua presenza siamo certi sarà ulteriore motivo affinchè siano in tanti gli Svizzeri che da ogni parte d’Italia raggiungeranno Cosenza, potendo così ammirare le bellezze del Territorio calabrese che son davvero tante.

E se poi qualcuno si organizza con un paio di giorni in più, pensi pure ad una puntatina pre o post Congresso fino a Reggio Calabria, dove sarò personalmente presente ad attendervi per farvi ammirare due perle di rara bellezza come il Lungomare dello Stretto, con la vista dell’Etna di fronte ed una visita al Museo Nazionale per vedere i famosissimi Bronzi di Riace, patrimonio Mondiale dell’Unesco, di straordinaria imponenza.

Ad Majora.

Fondazione Svizzera Mediterraneo
Renato Vitetta

Il Presidente Fifa Gianni Infantino all’80º Congresso del Collegamento?