I campi di vacanza sono un ottimo modo per i bambini di fare esperienza e creare ricordi. Affinché questi ricordi siano positivi, ogni campo ha bisogno di monitori qualificati. Ecco una breve panoramica del corso di formazione di quest'anno.

Anche quest'anno, a Pasqua, si è svolto il corso di formazione congiunto G+S gestito dalla Fondazione per i giovani svizzeri all'estero (FGSE) e dal Servizio giovani dell'Organizzazione degli svizzeri all'estero (OSA). G+S sta per “Gioventù+Sport”, il programma nazionale di promozione sportiva della Confederazione. Questi corsi di nove giorni preparano e formano i futuri monitori dei campi estivi.

La creazione di team di consulenti qualificati è essenziale per i campi estivi OSA e FGSE. Tutte le organizzazioni che offrono e organizzano campi estivi in Svizzera devono soddisfare determinati criteri G+S. Ad esempio, per ogni dodici partecipanti deve esserci almeno un monitore qualificato che abbia completato il corso di formazione “camp sport/trekking”. “Camp sport/trekking” indica la categoria di sport a cui appartengono i nostri campi estivi.

Quest'anno, il corso di formazione si è concentrato sulla preparazione e sull'attuazione di un programma, sull'attenzione alle esigenze di bambini e adolescenti e sulla responsabilità degli istruttori. I futuri istruttori hanno anche acquisito conoscenze specifiche sul tipo di sport in questione, come pianificare escursioni, leggere mappe o montare una tenda in modo sicuro e corretto.

Questi pochi giorni sono molto intensi e quindi relativamente lunghi: iniziano tutte le mattine alle 9 e raramente terminano prima delle 22. Questa formazione intensiva è unica nel suo genere perché permette ai futuri istruttori non solo di acquisire conoscenze teoriche, ma anche di metterle direttamente in pratica. Divisi in gruppi, hanno pianificato e organizzato il proprio percorso sportivo e la propria escursione. In questo modo, tutti hanno potuto vedere con i propri occhi ciò che era possibile e ciò che era difficile, nonché riflettere sulle misure di sicurezza necessarie e applicarle immediatamente.

Anche altri argomenti hanno sollecitato le capacità dei futuri istruttori. In particolare, è stato chiesto loro di considerare i diversi stili di comunicazione e di comportamento e di riflettere sulle interazioni sociali. Hanno anche potuto affrontare il tema della gestione dell'interculturalità in modo divertente. Infine, i futuri istruttori hanno imparato a gestire i partecipanti con comportamenti “problematici”.

Ogni corso offre anche l'opportunità di immergersi nell'atmosfera di un campo. Ad esempio, abbiamo cucinato intorno al fuoco, scoperto tanti nuovi giochi e trascorso una notte in tenda. Per molti, questa esperienza è stata il momento culminante dei nove giorni di corso.

Tutto questo apprendimento e questa esperienza aiutano i giovani consulenti a elaborare programmi di qualità per i campi estivi e a prendere le decisioni giuste in termini di sicurezza. Grazie al corso di formazione di quest'anno, possiamo contare su nuovi monitori qualificati, che metteranno in pratica il loro know-how al campo estivo e forniranno un supporto efficace al team di monitori.

È inoltre rallegrante notare che gli istruttori raramente si limitano a questa formazione. Ogni due anni seguono un corso di aggiornamento per mantenere il riconoscimento G+S e spesso partecipano anche ad altri corsi di formazione importanti per i campi di vacanza.

Isabelle Stebler (FGSE) E Fabienne Stocker (OSE)

Quando si tratta di fare acrobazie, ogni squadra di monitori crea un legame attraverso la fiducia e l’affidabilità. Foto DR

Dite la vostra!

Il Servizio giovani dell'Organizzazione degli Svizzeri all'estero vuole rispondere ancora meglio alle aspettative dei giovani svizzeri all'estero. Per questo motivo sta lanciando un sondaggio sulle proprie attività e offerte. L'obiettivo di questo sondaggio è quello di rafforzare in modo stimolante i legami dei giovani con la Svizzera. Vi preghiamo di dedicare 15 minuti per compilare il questionario!

Il sondaggio si rivolge in particolare ai giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni, nonché agli adulti che conoscono giovani svizzeri all'estero interessati alla nostra offerta.

Fabienne Stocker, Servizio Dei Giovani Dell’OSE

Monitrici e monitori qualificati per campi di vacanza di successo