La Quinta Svizzera, espressione formalmente usata per riferirsi ai connazionali residenti all’estero, continua anno dopo anno ad ingrossare le proprie fila. Alla fine del 2023 gli svizzeri residenti all’estero ed iscritti ad un’ambasciata o in un consolato generale erano, a titolo esemplificativo, circa 815’000, una cifra non certo trascurabile, poiché corrispondente a più del 10% […]

Le amministrazioni svizzere offrono sempre più servizi digitali. Ciò va a vantaggio della popolazione svizzera e in particolare degli svizzeri all’estero. Dal 2024, la Confederazione, i Cantoni, le città e i Comuni hanno una strategia comune, “Amministrazione digitale svizzera 2024-2027”, in cui definiscono la strada da seguire per la trasformazione digitale delle amministrazioni pubbliche in

E-government: contatti digitali agevolati con l’amministrazioneLeggi di più >

Nella splendida regione di Obernau (LU), 15 futuri animatori di campi vacanze hanno consolidato le loro competenze nell’accompagnamento di bambini e ragazzi. Hanno anche potuto rinfrescare le loro conoscenze linguistiche, poiché il corso Gioventù+Sport (G+S) è stato tenuto in due lingue (tedesco e francese), con una parte di formazione in inglese. Immersa nel cuore della

Corsi Gioventù+Sport: un trampolino per i futuri monitoriLeggi di più >

Una nuova offerta mira a far conoscere la politica svizzera soprattutto ai giovani svizzeri all’estero. I webinar spiegheranno in modo comprensibile le questioni politiche attuali. Grazie a questa nuova serie di webinar organizzati con easyvote, le informazioni politiche, che a volte possono sembrare complesse, saranno spiegate in modo semplice, accessibile e neutrale per ogni votazione,

La politica svizzera spiegata in modo sempliceLeggi di più >

Domanda: Ho 75 anni e vivo in Australia da molti anni, ma ho ancora la patente di guida svizzera. L’ultima volta che sono stata in Svizzera, sono stata richiamata all’ordine per non aver risposto all’invito al “test del medico del traffico” inviato dall’Ufficio della circolazione stradale. Di cosa si tratta? Risposta: I titolari di una

Permesso di guida: come evitare sorprese in occasione di un ritorno in SvizzeraLeggi di più >

Care lettrici, cari lettori La Svizzera è capace, come pochi altri paesi, a dibattere e trovare consensi sulle tematiche più diverse. Questo dialogo avviene spesso in modo fattuale, ma molto più animato nel caso in cui l’oggetto del contendere è la relazione tra la propria nazione e l’Unione Europea. Questa edizione di Gazzetta si concentra

Editoriale Maggio 2024Leggi di più >

Michele Rossi, Delegato della Camera di commercio del Canton Ticino per le relazioni esterne, è stato membro della delegazione Svizzera in occasione delle negoziazioni degli Accordi Bilaterali I, nell’ambito dell’Ufficio integrazione. L’abbiamo incontrato per porgli alcune domande: Michele Rossi, i due pacchetti di accordi bilaterali in vigore non bastano per regolare le relazioni tra Berna

Per un paese come la Svizzera cedere una parte di sovranità è complicatoLeggi di più >

Correva l’anno 1992. Consiglio federale e Parlamento si sono battuti in modo convinto a favore dell’adesione della Svizzera allo Spazio economico europeo (SEE). Raramente una votazione ha spaccato in due il paese come allora. L’”euforia europea” da parte dell’allora establishment politico ha trovato in particolare in Christoph Blocher – la cui via di crescita insieme

La relazione Svizzera – UE di nuovo sul banco di provaLeggi di più >

Premi di cassa malati limitati al 10% del reddito? Il budget delle economie domestiche è sempre più sollecitato da premi delle casse malati, rispettivamente dai costi della sanità. Insieme all’inflazione, questi pesano sul ceto medio e diventano un tema sempre più scottante dal punto di vista politico. Gli ambienti di sinistra, nella fattispecie il Partito

L’onda lunga del Sì alla «13a AVS» influenzerà anche le prossime votazioni federali?Leggi di più >

Ciao Tommaso, qual è il tuo legame con la Svizzera? Com’è stato crescere a cavallo di due culture? «Il mio legame con la Svizzera viene dalla famiglia di mia madre, sono svizzeri emigrati in Italia per il tessile. Infatti, in quegli anni a Bergamo c’era il settore del tessile molto sviluppato e tanti svizzeri sono

Giovani e futuroLeggi di più >

A partire dal 1° gennaio 2024, le pensioni saranno soggette a nuove disposizioni che sollevano questioni importanti, anche per i cittadini svizzeri residenti all’estero. In questo articolo diamo uno sguardo a questi cambiamenti e sottolineiamo l’impatto che potrebbero avere sui vostri piani pensionistici. Il 25 settembre 2022 il popolo svizzero ha approvato la riforma AVS

I cambiamenti dell’AVS e le conseguenze per gli Svizzeri all’esteroLeggi di più >

Da 90 anni l’Organizzazione degli svizzeri all’estero offre campi di vacanza ai giovani svizzeri che vivono in tutto il mondo. Questo anniversario sarà celebrato nella Svizzera centrale in occasione del 100° Congresso degli svizzeri all’estero a Lucerna. Durante i campi, i giovani si godono la calda atmosfera svizzera, fanno nuove amicizie e tornano a casa

I nostri campi di vacanze, dal 1934!Leggi di più >

Domanda: Ho vissuto all’estero per diversi anni e sto pensando di tornare in Svizzera. A cosa devo prestare attenzione per quanto riguarda l’assicurazione malattia? Risposta: L’assicurazione malattia è obbligatoria per tutti coloro che vivono in Svizzera. Ciò significa che è necessario stipulare un’assicurazione sanitaria di base non appena ci si registra in Svizzera e si

A cosa devo prestare attenzione in materia di assicurazione malattia se rientro in Svizzera?Leggi di più >

Cara lettrice, caro lettore, La Svizzera ha deciso di concedere una 13a mensilità AVS per tutti. Il risultato della votazione può in parte sorprendere, anche se nelle settimane precedenti la votazione i sondaggi avevano messo in evidenza che l’iniziativa lanciata dall’Unione sindacale svizzera godeva di ampio sostegno. È solo analizzando l’esito delle urne a mente

Editoriale Aprile 2024Leggi di più >